Aumenta la cura e l’attenzione da parte di uomini e donne per la salute dei capelli. Un’attenzione che si trasforma sempre più spesso nel ricorrere alla chirurgia estetica al fine di risolvere problemi di perdita dei capelli e recuperare la folta chioma di un tempo.
Il problema della perdita dei capelli, a livello europeo, preoccupa 30 milioni di soggetti ed è continua crescita: evidenzia che 3 europei su 4 soffrono di caduta dei capelli e valutando questo problema un reale disagio estetico e interiore, la quantità dei trapianti cresce.

Italiani al primo posto in Europa per quantità di trapianti di capelli e non solo

Per l’appunto, sono gli italiani a tormentarsi maggiormente e a ritenere la caduta dei capelli uno dei problemi estetici che intacca la vita sociale e affettiva di chi ne è tormentato. La soluzione? Come già detto prima la strada è quella del trapianto dei capelli.
Ma l’Italia non è soltanto la nazione con la più intensa richiesta di interventi tricologici: HSD Micro Fue 0.7 mm è la nuova e modernissima metodologia di trapianto capelli proposta da HSD per il trapianto dei capelli ad alta densità follicolare senza alcuna cicatrice. Questo progresso porta la chirurgia tricologica made in Italy all’avanguardia mondiale superando di gran lunga i riferimenti chirurgici a livello mondiale.

HSD Micro Fue 0.7 mm: la procedura

Lo sviluppo nel trapianto capelli HSD Micro Fue 0.7 mm consiste nella peculiarità di una chirurgia microscopica di asportazione e impianto ad alta densità follicolare. L’asportazione con metodo HD 0.7 è in grado di prelevare le singole unità follicolari impiegando uno strumento dal diametro di 0.7 millimetri (più sottile di una punta di matita) denominato Punch. Conseguentemente è possibile prelevare dall’area donatrice (nuca) persino 5.000 unità follicolari, più di 11.000 capelli, cifra che finora era impossibile realizzare con le vecchie tecniche.
Ciò che riguarda la seconda fase dell’operazione, l’impianto follicolare, la microscopica misura delle unità follicolari permette d’impiantare con una densità altissima i bulbi. Il risultato? Sta in due parole: perfezione e naturalezza, tanto da poter infoltire anche distretti come barba e sopracciglia con una attenzione che prima era difficile raggiungere.
Per non parlare dei tempi di convalescenza; tale procedura grazie alla sua mini invasività consente, sia alla zona donatrice che quella ricevente, la guarigione già dopo 7 giorni, senza nessuna cicatrice.
Lo staff chirurgico della Hsd comunica che è complesso comparare il trapianto Micro Fue 0.7 mm con altre tecniche eseguite in Italia. La metodologia programma una durata d’intervento di minimo 6 ore, con strumenti chirurgici microscopici (punch e pinze) che ricordano il lavoro paziente di un maestro gioielliere. Tutto per il massimo gradimento del paziente.

L’alopecia e la perdita dei capelli sono motivo di disagio sociale e forte stress psichico. Sono ormai più di 30 anni che la HSD si dedica con serietà e dedizione alla risoluzione del problema dell’alopecia migliorando la qualità di vita dei pazienti. La assidua ricerca nell’ottimizzazione chirurgica, ha contribuito all’ottenimento di una tecnica unica in Italia, la HD 0.7 mm la quale offre un trapianto dei capelli con effetti naturali e durevoli grazie ad una irrilevante invasività chirurgica.